Home Dieta e Alimentazione Pancia Gonfia e Dura: Cause e Rimedi

Pancia Gonfia e Dura: Cause e Rimedi

7
0

Il problema della pancia gonfia e dura è di frequente riscontro e, solitamente, dipende da un’eccessiva reazione del colon su base emotiva; tantissime persone, infatti, somatizzano proprio a questo livello.

Come un secondo cervello, l’intestino ci mette di fronte a tutto ciò che la mente e l’anima cercano d’ignorare, facendogli prendere le sembianze di un fastidioso e, in certi casi, invalidante disagio fisico.

Di seguito scopriremo quali sono le cause e i rimedi della pancia gonfia e dura.

[amazon box=”B07W6JG8S8″]

Indice:

Le cause della Pancia Gonfia e Dura
L’ansia, il rifiuto di qualcosa che non ci piace e l’incapacità di gestire le emozioni portano ad adottare alcuni comportamenti, del tutto inconsapevoli, che causano un abnorme gonfiore addominale, spesso accompagnato da un insopportabile mal di pancia.

Frequentemente tendiamo ad inghiottire più aria del necessario mangiando o parlando troppo, ad adottare cattive abitudini alimentari e ad abusare di bibite gasate. Tuttavia, possono presentarsi forme di aerofagia e meteorismo legate a problemi organici, come un fegato che non funziona più a dovere, allergie o intolleranze a certi cibi, gastriti croniche e diverticoli.

 

Clicca Qui: Vedi L'offerta GARCINIA CAMBOGIA - Per L'equilibrio del Peso Corporeo

 

Ognuno di noi, quindi, dovrà trovare il rimedio più adatto al problema della pancia gonfia. Noi dello staff di metodibenessere.it consigliamo di sottoporvi ad una visita dal medico di base, che effettuerà delle manovre per un primo orientamento clinico, come:

  • percussione dell’addome, eseguita dall’alto verso il basso;
  • palpazione, per rilevare le dimensioni del fegato e le zone dolorabili;
  • auscultazione, attraverso cui si riscontrano i caratteristici borborigmi.

A questo punto, basterà correggere la dieta, assumere dei farmaci e, eventualmente, prenotare un’ecografia.

In caso di mancati miglioramenti entro un arco di tempo ragionevole, dovrete fare altre analisi e rivolgervi a uno specialista. A seconda dei casi, egli procederà al rilievo del sangue occulto nelle feci, ad eventuale colonscopia e gastroscopia.

pancia gonfia e dura

I rimedi più efficaci contro la Pancia Gonfia e Dura
In presenza di gonfiore addominale, è indispensabile assumere tutti quegli alimenti che non aumentino la quantità di aria nella pancia. Contrariamente a quanto si suggerisce nella stragrande maggioranza dei disturbi, durante gli attacchi acuti non bisogna eccedere con frutta cruda, verdura, legumi (le bucce sono difficilmente digeribili), cibi integrali e carboidrati complessi.

Insieme ai fritti, i salumi, i cibi con conservanti e i dolci, soprattutto quelli lievitati o a base di creme montate (incamerano molta aria), tutti questi alimenti tendono ad innescare fenomeni fermentativi. Sempre in questa fase, si consiglia di prediligere patate e carote lesse, frutta cotta come le mele, le pere e le prugne addolcite con poco zucchero di canna. Pasta senza glutine, pesce e carne ai ferri o lessati.

 

Clicca Qui: Vedi L'offerta DIETONUS - Elimina Il Grasso In Eccesso

 

In aggiunta alle modifiche alimentari, saranno d’aiuto una psicoterapia e una temporanea assunzione di farmaci antispastici con piccole aggiunte di bromuro. Cicli di una decina di giorni con fermenti lattici da assumere lontano dai pasti e antibiotici in caso di diverticoli e altre infezioni completeranno la terapia per combattere alla radice il disturbo della pancia gonfia.

Per concludere, dobbiamo ricordare i rimedi naturali, come il decotto di semi di finocchio, le tisane a base di melissa e biancospino per calmare i nervi, le proprietà anti-infiammatorie dell’aloe, il potere digestivo di camomilla, dei fiori d’arancio e delle resine d’incenso, particolarmente indicate per le disfunzioni dell’apparato gastro-intestinale. Cautele, invece, per il carbone vegetale: parlare con il vostro medico prima di un’eventuale assunzione per evitare interazioni con altri farmaci.

 

[amazon box=”B079S29TRZ”]


Se ti è piaciuto quest’articolo metti mi piace e lascia un commento, oppure condividilo su Facebook. Grazie!

Per approfondire l’argomento su Wikipedia clicca qui

Ti potrebbe interessare anche...

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here