Home Dieta e Alimentazione Mela: proprietà, benefici e controindicazioni

Mela: proprietà, benefici e controindicazioni

19
0

La mela è da sempre l’ alleata perfetta per il nostro benessere quotidiano. Considerata la “regina” della frutta, ha proprietà organolettiche, e in particolare è ricca di polifenoli, flavonoidi, vitamine e sostanze antiossidanti.

La mela ha un’azione anti-diarroica, diuretica e lassativa. Riduce il livello di lipidi nel sangue avendo un indice glicemico basso grazie al buon contenuto di fibre che possiede.

Il suo consumo giornaliero conferma il famoso detto che “una mela al giorno toglie il medico di torno” e scopriamo appunto il perché.

Indice:

Proprietà e benefici

Come già detto, la mela è un ottimo alimento per la nostra salute e per il nostro benessere fisico.

Avendo delle proprietà e dei benefici unici a livello della salute umana, mangiare una mela al giorno è una buona soluzione per evitare svariate problematiche. Come nelle arance, nelle mele è presente la vitamina C, una sostanza fondamentale per l’organismo, in quanto migliora l’assimilazione di ferro da parte del corpo. Composte principalmente da carboidrati e acqua, le mele sono ricche di zuccheri semplici possedendo, però, un indice glicemico basso.

Secondo uno studio dell’Università di Harvard pubblicato ad Agosto 2018 sul British Medical Journal, le mele come i mirtilli e l’uva sono la frutta ideale da consumare per combattere il diabete perché rispetto ad altri frutti contengono un’elevata quantità di antocianine e polifenoli, antiossidanti capaci di coadiuvare il controllo glicemico.

La mela ha anche un’azione anti-diarroica, diuretica e lassativa perché è ricca di fibre alimentari. Tali sostanze rinforzano l’intestino e lo inducono a svolgere correttamente tutte le sue funzioni, combattendo vari fastidi come le la stitichezza e le emorroidi e permettendo una pulizia generale del tratto digerente.

Assumendola dunque quotidianamente, possiamo proteggere al meglio la nostra salute e vivere di gran lunga una vita più sana.

 

Il succo di Mela

I benefici della mela e del suo succo sono molteplici e tra i più importanti, senza alcun dubbio, ci sono le sue proprietà antitumorali e antinfiammatorie.

Il succo di mela è un vero e proprio alleato per la nostra salute ed è semplicissimo da preparare. Vediamo come:

  • Procedimento: Lavate le mele, sbucciatele, togliete il torsolo e tagliatele a dadini. Prendete una pentola e aggiungete l’acqua e i dadini appena tagliati con un pò di succo di limone. Fate bollire il tutto a fuoco veloce coprendo la pentola con il coperchio. Dopo l’ebollizione fate cuocere a fuoco lento per 90 minuti, dopo di che versate il succo di mela ancora bollente nei vasetti sterilizzati, capovolgeteli e una volta raffreddati conservate in un luogo fresco e asciutto.

 


Video offerta da Veglife Channel

 

Oltre quello bio fatto in casa, il succo di mela si trova, già preparato, ormai praticamente ovunque, sia nei supermercati che da qualche anno anche qui su internet. Di seguito, vogliamo consigliarti alcuni prodotti di diverse aziende, acquistabili direttamente dal sito di Amazon:

Valori nutrizionali della Mela

I valori nutrizionali della mela per 100 grammi di frutto sono i seguenti:

  • 52 kcal;
  • Grassi 0.2 g;
  • Acidi grassi saturi 0 g;
  • Acidi grassi polinsaturi 0,1 g;
  • Acidi grassi monoinsaturi 0 g;
  • Colesterolo 0 mg;
  • Sodio 1 mg;
  • Potassio 107 mg;
  • Carboidrati 14 g;
  • Fibra alimentare 2,4 g;
  • Zucchero 10 g;
  • Proteine 0,3 g;
  • Vitamina C 4.6 mg;
  • Vitamina A 54 IU;
  • Calcio 6 mg;
  • Ferro 0.1 mg;
  • Vitamina D 0 IU;
  • Vitamina B6 0 mg;
  • Cobalamina 0 µg;
  • Magnesio 5 mg.

 

Controindicazioni

Oltre le meravigliose proprietà che ogni mela detiene, vi sono alcune controindicazioni per il suo consumo che possono causare effetti collaterali di vario tipo come alcuni disturbi intestinali.

Ovviamente si tratta di sintomi rari e molto sporadici, e per qualsiasi dubbio, come sempre consigliamo noi di Metodibenessere.it, parlatene con il vostro nutrizionista.


Se ti è piaciuto quest’articolo metti mi piace e lascia un commento, oppure condividilo su Facebook. Grazie!

Per approfondire l’argomento su Wikipedia clicca qui


Newsletter GRATUITA – Metodibenessere.it
Vuoi ricevere i nostri articoli, gli approfondimenti e le nostre guide direttamente sulla tua mail? Iscriviti alla nostra mailing list, è GRATIS!


Ti potrebbe interessare anche...

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here