Home Dieta e Alimentazione More di Gelso: Proprietà, Benefici e Controindicazioni

More di Gelso: Proprietà, Benefici e Controindicazioni

106
0

Le more di gelso sono piccoli frutti molto apprezzati sia per il sapore che per le proprietà benefiche per l’organismo: ad esempio il botanico greco Dioscoride affermava che le more di gelso curassero il catarro e le ulcere, mentre Plinio il Vecchio ci tramanda come questi frutti erano opportuni per arrestare emorragie oppure per alleviare il mal di stomaco e il mal di gola.

Il gelso è un arbusto appartenente alla famiglia delle Moraceae ed è originario dell’Asia dove era utilizzato per produrre la seta: ebbene le more di gelso sono infatti il cibo preferito proprio del baco da seta. Arrivò in Europa a partire dal XII secolo, trovando in Spagna e Italia l’habitat perfetto per crescere rigogliose.

Le more di gelso sono frutti simili alle more di rovo ma leggermente più allungate: possono essere bianche, rosse e nere, decisamente le più aromatiche e gustose.

Indice:

 

Proprietà delle More di Gelso

Le more di gelso sono perfette per coloro che seguono diete ipocaloriche in quanto in 100 gr di frutti vi sono all’incirca 43 calorie, visto che per il 90% del peso di ciascun frutto c’è solamente acqua.

Questi frutti contengono notevoli quantità di ferro, vitamina A, vitamina C (100 gr di more di gelso apportano ben il 60% di fabbisogno di vitamina C giornaliero), vitamina K e del gruppo B, alfa-carotene e beta-carotene, calcio, potassio, zinco, fosforo, manganese, magnesio.

Non mancano poi le fibre, i fitosteroli, gli acidi linoico, resveratrolo, citrico e malico ma soprattutto gli antiossidanti quali la zeaxantina e la luteina.

 

 

Benefici delle More di Gelso

Tra gli elementi più preziosi per la salute dell’uomo contenuti nelle more di gelso c’è l’acido resveratrolo, presente soprattutto nella bacca nera: risulta infatti importante nella prevenzione delle malattie cardio-vascolari, favorendo la dilatazione delle arterie, una maggiore fluidità del sangue e contrastano la formazione delle placche. L’acido resveratrolo, coadiuvato da flavonoidi, antociani, vitamina C e folati, contribuisce alla prevenzione dei tumori: addirittura uno studio del 2015 ancora in corso dimostrerebbe che basterebbe una minima quantità di resveratrolo per impedire la formazione di cellule cancerogene.

La zeaxantina, abbondante nelle more di gelso bianchi, ha proprietà antibatteriche soprattutto del cavo orale e mantiene in salute la retina e di conseguenza la vista.

Il consumo costante di more di gelso aiuta a depurare il fegato, a rinforzare l’apparato osseo e a contrastare l’anemia.

Importanti sono poi i benefici per una pelle più luminosa, per contrastare i sintomi influenzali, per regolarizzare i disturbi intestinali ma soprattutto i livelli di colesterolo cattivo LDL.

Grazie poi al miglitolo, le more di gelso mantengono costanti i livelli della glicemia e conseguentemente prevengono l’insorgenza del diabete di tipo 2.

more di gelso

Controindicazioni delle More di Gelso

Non esistono particolari controindicazioni legate al consumo di more di gelso, a meno che non si è allergici a questo frutto.

Certamente un eccesso di questo frutti può comportare un effetto lassativo rilevante. Se si stanno assumendo farmaci quali antidepressivi, barbiturici e benzodiazepine, è possibile che gli eventuali effetti collaterali di questi siano aumentati in caso di assunzione di more di gelso.

 


Se ti è piaciuto quest’articolo metti mi piace e lascia un commento, oppure condividilo su Facebook. Grazie!

Per approfondire l’argomento su Wikipedia clicca qui


Newsletter GRATUITA – Metodibenessere.it
Vuoi ricevere i nostri articoli, gli approfondimenti e le nostre guide direttamente sulla tua mail? Iscriviti alla nostra mailing list, è GRATIS!


Ti potrebbe interessare anche...

 
Previous articleArgan Wax: Ceretta con Olio di Argan Funziona? Consigli e Recensioni
Next articleIgiene Orale: Come funziona e quali sono le abitudini?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here