fbpx

Le Pere sono i primi frutti che impariamo a riconoscere fin da piccoli e, insieme alle mele e le banane, formano il magnifico trio che continuiamo ad adorare anche da grandi. Grazie alle elevate quantità di calcio, sono ideali per rallentare l’osteoporosi ed a diminuire i livelli di colesterolo.

Vediamo di seguito, quali sono le proprietà e i benefici delle pere con il nostro articolo di oggi.

[amazon box=”B01LYB27CK”]

Indice:

Proprietà e benefici
Le Pere sono i frutti delle piante appartenenti alla famiglia Pyrus, di cui esistono diverse tipologie, la cui più famosa è la Pyrus communis.

Il loro consumo quotidiano può apportare diversi benefici al nostro organismo e grazie alle loro proprietà sono ottime per l’intestino, le ossa, il cervello e la circolazione sanguigna.

La giusta dose da consumare è composta da circa due pere al giorno in modo da riuscire a coprire completamente il fabbisogno dei minerali che sono indispensabili per il nostro organismo. Le pere sono ricche di calcio, boro e fibra:

  • Il calcio: riduce il rischio di osteoporosi e ostacola il processo di rarefazione del tessuto osseo;
  • Il boro: alleato del cervello, migliora la prontezza di riflessi e la capacità di immagazzinare nozioni o conservare ricordi;
  • La fibra o pectina: che grazie alla loro buccia, aiutano a combattere il colesterolo. La pectina, infatti, essendo solubile, si lega al colesterolo all’interno dell’intestino e ne favorisce l’espulsione.

pere

Valori nutrizionali
I valori nutrizionali delle pere per 100 grammi di prodotto sono i seguenti:

  • 57 kcal;
  • Grassi 0,1 g;
  • Acidi grassi saturi 0 g;
  • Acidi grassi polinsaturi 0,1 g;
  • Acidi grassi monoinsaturi 0,1 g;
  • Colesterolo 0 mg;
  • Sodio 1 mg;
  • Potassio 116 mg;
  • Carboidrati 15 g;
  • Vitamina D 0 IU;
  • Fibra alimentare 3,1 g;
  • Vitamina A 25 IU;
  • Zucchero 10 g;
  • Proteine 0,4 g;
  • Vitamina C 4,3 mg;
  • Calcio 9 mg;
  • Ferro 0,2 mg;
  • Vitamina B6 0 mg;
  • Cobalamina 0 µg;
  • Magnesio 7 mg.

 

Pere per combattere la stitichezza
La stitichezza è una condizione di rallentamento del transito intestinale che può colpire per brevi o lunghi periodi e può riguardare tutti i soggetti: uomini, donne, adulti e bambini. Le pere sono un ottimo rimedio contro di essa. Essendo, infatti, un alimento lassativo può stimolare l’attività intestinale e riuscire a rimediare a questo disturbo.

Controindicazioni
Oltre alle molteplici proprietà esiste anche per le pere qualche controindicazione. Se si soffre infatti di allergie, come quella al nichel, che è tuttavia contenuto in piccole dosi nel frutto, è sconsigliabile il consumo.

Inoltre, se mangiando le pere si avverte mal di testa e difficoltà respiratorie siamo in presenza di altri sintomi allergici quindi consultare il medico.


Se ti è piaciuto quest’articolo metti mi piace e lascia un commento, oppure condividilo su Facebook. Grazie!

Per approfondire l’argomento su Wikipedia clicca qui

Ti potrebbe interessare anche...

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *