Home Allergie e Intolleranze Gastrite: Cosa mangiare? Consigli e Rimedi

Gastrite: Cosa mangiare? Consigli e Rimedi

14
0

La gastrite è un’infiammazione che va a colpire le pareti dello stomaco e generalmente si manifesta con bruciore, nausea, crampi e altri sintomi che possono essere collegati all’apparato digerente. Questa può essere acuta o cronica e per contrastarla è fondamentale individuare la causa scatenante. Prima di tutto, però è proprio l’alimentazione che gioca un ruolo fondamentale.

Cosa mangiare e quali sono i cibi da evitare? Scopriamoli con il nostro articolo di oggi…

Indice:

Alimentazione corretta per gastrite: cosa mangiare?

La dieta in caso di gastrite consente il consumo di solo determinati cibi che non irritano lo stomaco.

Sono concessi:

  • Frutta: ricca di vitamine, sali minerali, fibre, utili per la salute del corpo;
  • Verdura: da consumare in abbondanza, la verdura aiuta a migliorare i sintomi della gastrite poiché stabilizza e diminuisce l’acidità;
  • Carne e pesce: evitare, però il consumo eccessivo (carni bianche, pesce azzurro, latticini magri);
  • Cereali: aiutano ad alleviare l’acidità provocata dalla gastrite (preferibilmente integrali;
  • Bevande: l’acqua è l’unica bevanda concessa in caso di gastrite. Se si vuole una bevanda calda si può optare per il caffè di orzo.


Annuncio Pubblicitario


Cibi da evitare

Ecco il di seguito tutti i cibi da non mangiare in caso di gastrite:

  • Bevande: tè, caffè, bevande zuccherate, cioccolata calda e alcolici. Questi irritano in modo eccessivo la mucosa gastrica;
  • Frutta: arancia, pompelmo, fichi, frutta essiccata;
  • Verdura: peperoni, succhi di verdura, cipolle, aglio e pomodori;
  • Cereali: quelli dolci e merendine confezionate;
  • Patate fritte e ogni altro cibo fritto;
  • Cibi speziati;
  • Cioccolato;
  • Formaggi grassi e latte intero.

 

Altri consigli utili

Oltre a capire cosa si può mangiare e cosa no è importante seguire una serie di abitudini che associate ad un’alimentazione corretta aiutano a fronteggiare il problema. Tra questi vi è sicuramente il non mangiare velocemente.


 

Se ti è piaciuto quest’articolo metti mi piace e lascia un commento, oppure condividilo su Facebook. Grazie!

Per approfondire l’argomento su Wikipedia clicca qui


Newsletter GRATUITA – Metodibenessere.it
Vuoi ricevere i nostri articoli, gli approfondimenti e le nostre guide direttamente sulla tua mail? Iscriviti alla nostra mailing list, è GRATIS!


Ti potrebbe interessare anche...

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here