Home Dieta e Alimentazione Orzo: proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

Orzo: proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

137
0

L’ Orzo è un cereale nutriente e rigenerante. Porta il nome di Hordeum vulgare ed è una delle piante più vecchie del mondo. E’ composto per il 70% da carboidrati e per la restante parte da proteinefibre ed acqua.

Vediamo di seguito, quali sono le proprietà e i benefici dell’ orzo con il nostro articolo di oggi.

[amazon box=”B07353CY93″]

Indice:

Proprietà e benefici
L’ Orzo è un elemento naturale ed uno dei più utilizzati e noti cereali al mondo. Presenta importanti ed efficaci proprietà, viene utilizzato principalmente come ingrediente di base in alcune diete alimentari, e riesce a donare benefici sia per il cuore che per il cervello, ma anche per la gola, il fegato, l’intestino e lo stomaco.

L’ Orzo possiede proprietà antinfiammatorie, aiuta a placare le infiammazioni e stimola la risposta immunitaria, al suo interno, infatti, sono presenti sali minerali come fosforo, magnesio, calcio, ferro e silicio. E’ anche ottimo per contrastare le cistiti, la gastrite, il reflusso gastrico e per favorire la digestione avendo effetti benefici sull’apparato digerente, urinario e sul colon.

Grazie al fatto che è molto ricco di fibre, l’orzo è ottimo per porre rimedio alla stipsi favorendo la mineralizzazione. Per coloro i quali soffrono di colesterolo alto, è un alimento da inserire nella dieta e da consumare giornalmente in quanto attenua il picco glicemico grazie alla  presenza di beta-glucani.

Alleato del cuore è un ottimo energizzante, difatti viene consigliato a chi soffre spesso di spossatezza e di stress e a chi deve riprendersi da una malattia.

orzo

Tipologie di Orzo
E’ molto importante distinguere le varie tipologie d’orzo. Esistono infatti:

  • l’ Orzo perlato, che è quello che viene privato di ogni tegumento e dall’embrione, in modo da essere più digeribile e presentare meno glutine;
  • l’ Orzo solubile, comunemente utilizzato al posto del caffè;
  • l’ Orzo decorticato, ovvero quello che viene privato della parte più esterna;
  • l’ Orzo integrale, che non subisce modifiche;
  • l’ Orzo verde, la forma selvatica particolarmente ricco di vitamine e sali minerali.

 

Valori nutrizionali
I valori nutrizionali dell’ orzo per 100 grammi di prodotto sono i seguenti:

  • 354 kcal;
  • Grassi 2,3 g;
  • Acidi grassi saturi 0,5 g;
  • Acidi grassi polinsaturi 1,1 g;
  • Acidi grassi monoinsaturi 0,3 g;
  • Colesterolo 0 mg;
  • Sodio 12 mg;
  • Potassio 452 mg;
  • Carboidrati 73 g;
  • Vitamina D 0 IU;
  • Fibra alimentare 17 g;
  • Vitamina A 22 IU;
  • Zucchero 0,8 g;
  • Proteine 12 g;
  • Vitamina C 0 mg;
  • Calcio 33 mg;
  • Ferro 3,6 mg;
  • Vitamina B6 0,3 mg;
  • Cobalamina 0 µg;
  • Magnesio 133 mg.

 

Controindicazioni
Il consumo di questo alimento non presenta particolari controindicazioni, tranne nel caso di persone che soffrono di intolleranza al glutine e quindi celiaci, in quanto non ne è privo di glutine. Ultima accortezza: il consumo eccessivo può provocare meteorismo.


Se ti è piaciuto quest’articolo metti mi piace e lascia un commento, oppure condividilo su Facebook. Grazie!

Per approfondire l’argomento su Wikipedia clicca qui

Ti potrebbe interessare anche...

 
Previous articleGravidanza: Pancia Gonfia? Come ridurla? Consigli e Rimedi
Next articleGARCINIA CAMBOGIA funziona? L’ integratore naturale per il dimagrimento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here